Seggiolone o sedia?

E’ in arrivo un’altro nipotino, mia sorella è in dolce attesa e la mia nipotina di due anni avrà presto un fratellino. Lei giustamente si sente grande, sa che la culla che è vicino al suo letto non è più per lei, che già da qualche mese dorme in un letto “da grandi”, ma al suo seggiolone faceva proprio fatica a rinunciare…così io, da saggia zia, ho ricordato a mia sorella di quella sedia-seggiolone che avevamo visto una volta a casa di amici.

Detto fatto le ho preso in regalo il seggiolone Tripp Trapp fdcfcd534a37a9b54849a30343619799.jpgdella Stokke, che è adatta per bimbi dai sei mesi, ma che è già una sedia e la cosa più interessante è che cresce con il bimbo. E’ facilmente regolabile in altezza per permettere al piccolo di sedersi sempre in una posizione ergonomicamente corretta, con il giusto appoggio di piedi e schiena, senza limiti di età e di altezza. La mia nipotina ne è stata felicissima, ora ha la sua seggiola personale, rossa proprio come la voleva lei, e da quella sale e scende da sola senza difficoltà. Ma i colori sono tanti e si adattano ad ogni casa con i toni del legno, dal chiaro allo scuro, e i bellissimi colori pastello…e soprattutto soddisfano ogni “capriccio” di bimbo…!!!

ec163fa3b6f83354446f426b51b63a3a.jpg
Seggiolone o sedia?ultima modifica: 2008-05-23T07:00:00+00:00da donna126
Reposta per primo quest’articolo